indietro

Congo

Congo, natura vergine selvaggia e incontaminata

La Repubblica del Congo, conosciuta come Congo Brazzaville, si trova immersa nelle foreste primordiali dell’Africa centrale, tra Camerun e Gabon, e si affaccia sul famoso Golfo di Guinea, dove la natura vergine è quanto di più selvaggio ed incontaminato si possa immaginare.

I gorilla di pianura sono una delle principali attrazioni di questo Paese ancora poco battuto dai viaggiatori; elefanti di foresta, molte varietà d’uccelli e specie rare di scimmie vivono lungo il corso dell’imponente fiume Congo e rendono l’esperienza ancora più unica.

I parchi e le riserve naturali sono attraversati dall’Equatore: il Conkouati Douli National Park, bagnato dall’Oceano Atlantico con le sue lagune e la fitta vegetazione, è l’habitat perfetto per elefanti e bufali di foresta, gorilla di pianura, scimpanzé, sitatunga, mandrilli e leopardi; le sue spiagge sono abitate da alcune specie di tartarughe e delfini in pericolo di estinzione.

Nel Nouabalé-Ndoki National Park si possono ammirare varie specie di piccoli primati, elefanti e bufali di foresta e l’antilope Bongo. L’Odzala-Kokoua National Park offre invece una rara opportunità: il privilegio di immergersi in una delle più grandi foreste pluviali tropicali del mondo dove vive il più alto numero di gorilla di pianura della Terra; tra escursioni in piroga e game drives per ammirare la fauna locale, l’attività più emozionante è infatti sicuramente il trekking dei gorilla.

Vero diamante del Congo è la Dimonika Biosphere Reserve, incontaminata riserva botanica di piante secolari.

  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris
  • © Wilderness Safaris

Congo

Congo, natura vergine selvaggia e incontaminata

La Repubblica del Congo, conosciuta come Congo Brazzaville, si trova immersa nelle foreste primordiali dell’Africa centrale, tra Camerun e Gabon, e si affaccia sul famoso Golfo di Guinea, dove la natura vergine è quanto di più selvaggio ed incontaminato si possa immaginare.

I gorilla di pianura sono una delle principali attrazioni di questo Paese ancora poco battuto dai viaggiatori; elefanti di foresta, molte varietà d’uccelli e specie rare di scimmie vivono lungo il corso dell’imponente fiume Congo e rendono l’esperienza ancora più unica.

I parchi e le riserve naturali sono attraversati dall’Equatore: il Conkouati Douli National Park, bagnato dall’Oceano Atlantico con le sue lagune e la fitta vegetazione, è l’habitat perfetto per elefanti e bufali di foresta, gorilla di pianura, scimpanzé, sitatunga, mandrilli e leopardi; le sue spiagge sono abitate da alcune specie di tartarughe e delfini in pericolo di estinzione.

Nel Nouabalé-Ndoki National Park si possono ammirare varie specie di piccoli primati, elefanti e bufali di foresta e l’antilope Bongo. L’Odzala-Kokoua National Park offre invece una rara opportunità: il privilegio di immergersi in una delle più grandi foreste pluviali tropicali del mondo dove vive il più alto numero di gorilla di pianura della Terra; tra escursioni in piroga e game drives per ammirare la fauna locale, l’attività più emozionante è infatti sicuramente il trekking dei gorilla.

Vero diamante del Congo è la Dimonika Biosphere Reserve, incontaminata riserva botanica di piante secolari.